• +39 010 4550378
  • info@lmstudios.it

Archivio degli autori

REBRANDING FOTOVIAGGIANDO: LMSTUDIOS FIRMA IL LAVORO

LMStudios firma il Rebranding Fotoviaggiando.

Un lavoro durato alcune settimane durante le quali sono state dettate le nuove linee guida del famoso brand di comunicazione e immagine.

Fotoviaggiando, dopo aver curato per oltre 15 anni l’immagine foto/video di moltissimi centri turistici, villaggi, parchi tematici e acquatici, gestendo i centri foto all’interno degli stessi, e aver curato i servizi fotografici di importanti eventi e manifestazioni sportive in tutta Italia, oggi ha deciso di cambiare rotta e di dedicarsi al mondo del web, creando una piattaforma multimediale indirizzata al mondo dei professionisti dell’immagine.

Un rebranding e la creazione di un nuovo sito web dove qualunque professionista, che sia un fotografo, videomaker, grafico, esperto web o musicista, potrà promuoversi, potrà farsi conoscere e potrà entrare in contatto e relazione con altri professionisti per la creazione di nuovi progetti nell’ambito della comunicazione e dell’immagine.

Un nuovo sito dove ci sarà spazio per le offerte di lavoro e le guide/recensioni per aiutare i giovani ad entrare nel mondo dell’immagine con sicurezza e padronanza dei principali strumenti dedicati all’immagine.

Una nuova collaborazione che ha visto LMStudios protagonista nella creazione sia del nuovo brand che del sito, nonchè dei contenuti multipiattaforma che nelle prossime settimane saranno promossi on line.

Sito: www.fotoviaggiando.com

LOGO 2016 FOTOVIAGGIANDO nuovo

LMStudios

CASTING A GENOVA PER REALIZZAZIONE NUOVO SPOT

Per la realizzazione di un nuovo spot per ZENAVERDE E-bike tours apre il casting per la ricerca dei seguenti attori:

1 Uomo età 35/45 anni, possibilmente sportivo

1 Donna età 35/45 anni, possibilmente sportiva

1 Ragazza età 13/16 anni

1 Ragazza età 22/28 anni

Lo spot verrà girato il giorno MERCOLEDI 9 MARZO p.v. e servirà a promuovere Genova, le visite e i tour con le biciclette elettriche organizzati da Zenaverde (www.zenaverde.com)

zenaverde logo genoa bike tour lm studios biciclette genova

Gli attori dovranno essere in grado di pedalare.

Il casting è aperto a tutti senza distinzione di razza.

L’impegno richiesto è dalla mattina alle ore 09.30 sino alle ore 15.30/16.00 circa.

La partecipazione è a titolo gratuito con pranzo offerto.

Lo spot verrà trasmesso sui canali social, web, canali tv dedicati al mondo del turismo e delle biciclette e verrà inviato a tour operator e agenzie italiane e straniere.

Inoltre verrà promosso sui canali di promozione di Genova.

Per candidarsi inviare una email a info@lmstudios.it oppure whatsapp a 3929365246.

Grazie a tutti per la partecipazione e la condivisione dell’articolo.

 

LMStudios

FOTO D’INTERNI: LE AGENZIE IMMOBILIARI SI AFFIDANO A LMStudios

Oggi le foto d’interni degli appartamenti in vendita o in affitto da parte delle agenzie immobiliari, devono necessariamente essere fatte da un fotografo professionista.

Questa è la nuova tendenza del mercato immobiliare, in forte crisi negli ultimi anni, ma in ripresa grazie anche a nuove idee nell’immagine.

LMStudios da alcuni mesi cavalca questa tendenza, offrendo un servizio chiavi in mano alle agenzie immobiliari di Genova e Milano che si affidano allo studio.

“Abbiamo notato un incremento notevole di visite e di telefonate da parte di clienti interessati agli appartamenti esposti sul web, con le foto scattate da un fotografo pro”. 

Questo il commento più ascoltato da parte di titolari di agenzie immobiliari che si sono affidati a noi per i servizi foto dei loro appartamenti.

agenzia immobiliare foto d'interni lmstudios genova genoa appartamento vendita (2)

Oggi non basta più essere presenti sul web, bisogna differenziarsi e l’immagine di un appartamento ordinato, illuminato e ben fotografato sono una delle regole per farsi maggiormente notare.

Chiaramente la foto da sola non basta.

Oggi più che mai un buon sito web della agenzia immobiliare, indicizzato e d’impatto, che faccia trasparire la serietà della agenzia, le garanzie e l’impegno per offrire al cliente soluzioni abitative in linea con le aspettative e il budget, sono fondamentali.

Anche in questo caso LMStudios ha preparato dei pacchetti ad hoc per l’agenzia immobiliare che vuole rinnovare la propria immagine e differenziarsi dalla enorme concorrenza del mercato.

agenzia immobiliare foto d'interni lmstudios genova genoa appartamento vendita (1)

Un re-branding, un sito accattivante, testi scorrevoli e in diverse lingue, notizie dal mondo immobiliare, foto professionali, informazioni chiare sulle condizioni di affidamento dell’immobile, di vendita e di affitto, sono solo alcuni segreti per potersi distinguere e ricevere maggiori visite sia dal web che personalmente, da clienti oramai sempre più abituati a cercare casa on line, prima di andare a visitarle personalmente.

Per maggiori info sulle nostre soluzioni, scrivere a info@lmstudios.it

Foto d’interni by Marco Bertani Photographer (LMStudios)

 

LMStudios

10 CONSIGLI PER REALIZZARE UN VIDEO VIRALE

Nel mondo della comunicazione e del marketing on line ha sempre più importanza la realizzazione di un video virale per promuovere direttamente o indirettamente un brand o prodotto.

Innanzitutto: cos’è un video virale?

lm studios zenaverde genoa bike tour biciclette genova viral seo sem smo grafica video film foto marketing musica (13)

E’ un video, spesso girato con pochi mezzi, o spesso con un cellulare, che viene condiviso e visualizzato migliaia se non milioni di volte dagli utenti.

Sovente è un video che ha un risultato inaspettato e accidentale come, ad esempio, un incidente, una caduta, un litigio, uno scherzo.

Chiaramente oggi le aziende, tramite i loro creativi e le agenzie di comunicazione, cercano di creare a tavolino dei video virali per promuovere i propri brand, distaccandosi dai canali classici quali tv e carta stampata, per passare a canali non convenzionali come Youtube, Facebook, Twitter, Instagram, Periscope, Whatsapp, ecc.

Ma come si crea un video virale di successo?

E’ molto difficile crearne uno che abbia sicuro successo, considerando che ogni giorno vengono caricati su Youtube migliaia di video e vengono condivisi sugli smartphone altrettanti video di vario genere.

Spesso quello creato ad hoc, girato con le giuste luci e la giusta regia, non riceve le meritate visite a discapito di uno girato con un cellulare.

Di seguito alcuni consigli utili per chi, comunque, volesse provarci a realizzarne uno, senza troppi mezzi tecnici:

1 – RIPRESA E MONTAGGIO

Per essere un vero video virale, deve essere girato in economia, quindi va benissimo un cellulare e delle riprese sporche, grezze, magari un po’ traballanti che facciano capire la casualità di come e dove è stato girato il video.

2 – CONTENUTO

Molti oggi credono che girare un video di uno scherzo stupido, cattivo o idiota possa portare a molte visualizzazioni. La verità è che i video divertenti ricevono maggiore attenzione rispetto ad un video drammatico. Prova ne sono alcune candid camera, video fake di animali o cadute accidentali dove nessuno si fa male ma tutti ridono. O ancora barzellette raccontate in auto o parodie comiche di canzoni o imitazioni.

3 – DURATA

Per avere successo un video virale deve essere breve, molto breve, per poter essere visto velocemente e condiviso ancor più velocemente. I video di oltre 45/50 secondi sono noiosi e poco condivisibili.

4 – LOCATION E SET

Dovendo essere un video casualmente girato, non pensate troppo alla location o a creare un set specifico. Va bene un giardino, una spiaggia, un prato, una cucina, l’interno di un auto per rendere il vostro video virale al punto giusto

5 – NOSTALGIA

Le persone condividono maggiormente un video se è nostalgico e fa pensare. Ad esempio un video toccante, dove un padre cresce una figlia, dove due amici si aiutano a vicenda, ecc. Funzionano le emozioni, quelle forti.

6 – PAURA E SHOCK

Un altra leva per rendere un video virale è creare un video di paura e shock che lasci lo spettatore a bocca aperta. Ma non serve spaventare un cittadino qualsiasi facendogli prendere un infarto. O far morire di spavento un amico. Un video potrebbe anche essere divertente ma con un finale talmente inaspettato che l’utente voglia riguardarlo e condividerlo con gli amici.

7 – PIATTAFORMA

Chiaramente il miglior modo dove caricare un video è Youtube. Sia per la velocità di caricamento e di condivisione, che per la facilità di analizzare le visualizzazioni e i report messi a disposizione. Da li, poi, potrete condividerlo migliaia di volte su tutti gli altri social. Altrimenti potete partire dal vostro smartphone caricandolo su Whatsapp, e spedirlo a tutti i vostri amici sperando possa essere visto il più possibile, anche se non avrete la certezza che questo accada.

8 – CONDIVISIONE

Condividere un video virale non significa pubblicarlo sulla bacheca di un vostro amico decine di volte o spedirlo via email a tutti i vostri contatti centinaia di volte. Un video virale ha una crescita lenta all’inizio. Successivamente diventa virale e le crescite sono esponenziali. Ma questo deve accadere da se. Spesso vi capiterà di vedere video su Facebook che avete visto e rivisto altre volte. Questo perchè alcune persone lo scoprono dopo giorni o settimane o addirittura mesi. Abbiate pazienza. Se il video merita sicuramente avrà successo.

9 – ANIMALI E BAMBINI

Non c’è cosa più difficile che riprendere gli animali e i bambini. E ve lo dico da esperto videomaker. Evitateli, se potete. Tutti i cani e i gatti fanno bene o male le stesse cose. A meno che il vostro gatto non parli, lasciate perdere se salta su un armadio e fa cadere un barattolo, oppure se il vostro cane prende al volo una caramella. O se vostro figlio si versa la minestra sulla testa. Sono video visti e rivisti.

10 – IDEA

L’idea è alla base di un buon video. Evitate di copiare altri video. Non navigate sul web con l’intento di trovare spunti da replicare. Osservate piuttosto la realtà che vi circonda, le persone, gli amici, i parenti. Sicuramente i loro comportamenti, il loro modo di parlare o di ridere saranno un ottimo spunto per un video virale.

Spero che questi suggerimenti potranno darvi lo sprint giusto per realizzare il vostro video virale.

Non vi resta altro da fare che aprire un canale su Youtube, una pagina su Facebook e su altri social, prendere carta e penna e scrivere il vostro soggetto. Chiamare un paio di amici e registrare il video.

Se sarete stati bravi, sicuramente otterrete il successo che meritate. Viceversa sarete uno dei milioni di utenti che ci ha provato e non ci è riuscito.

In bocca al lupo!!!

 

 

LMStudios

10 COSA DA FARE PER UN’OTTIMA INDICIZZAZIONE ED ESSERE PRIMO SU GOOGLE

Oggi avere un bel sito, graficamente parlando, non basta. Bisogna essere trovati. Bisogna avere un’ottima indicizzazione sui motori di ricerca, primo fra tutti Google.

E come poter fare senza spendere troppi soldi in campagne di advertising on line o sui social?

Semplice: costruire un sito web che sia funzionale e che rispetti le regole base per l’indicizzazione.

Ecco 10 consigli chiave:

1 – DOMINIO E HOSTING

Scegliere un dominio e hosting veloce e affidabile, tipo Siteground o simili. In rete ce ne sono molti ma tanti sono lenti e non supportano alcune funzionalità di un sito moderno.

2 – NOME SITO

Scegliere un nome facile da digitare e soprattutto corto. Se, ad esempio, avete un negozio di abbigliamento che si chiama XXX, il dominio dovrà essere www.xxx.estensione. Non sicuramente www.abbigliamentoxxxmilano.estensione

3 – CMS

Oggi la maggior parte dei siti vengono realizzati con un CMS (content management system) che si chiama WordPress. Con wordpress avrete una suite enorme e open source di template, plug in, strumenti per rendere il vostro sito bello, accattivante e veloce.

4 – TEMPLATE

Un template deve essere bello ma soprattutto funzionale. Deve avere la possibilità di accettare tutti i plug in e gli aggiornamenti di wordpress ed essere poco pesante.

Inoltre ricordatevi di sceglierlo mobile friendly, cioè che si veda sui dispositivi portatili (smartphone, tablet)

5 – TESTI…e SEO

Prima di aprire un sito, mettete su carta quello che il sito deve contenere e di cui deve parlare. Iniziate dalle pagine del menu. Scrivete un elenco di voci di menu chiaro, alle quali faranno riferimento le varie pagine. Non esagerate con il numero di pagine per non appesantire il sito, a meno che non abbiate l’esigenza di descrivere tutto quello che fate.

Oggi un sito deve contenere poche pagine, chiare e il sito deve essere di facile navigazione.

I testi devono parlare dell’argomento della pagina, non di altro e in ogni pagina vi devono essere le keywords (parole chiave) importanti per riconoscere al volo la pagina dai motori di ricerca. La Seo (search engine optimization) di un sito è molto importante.

6 – FOTO

Tutte le foto che andrete ad inserire devono essere nominate per bene. Non potete inserire una foto in una pagina con una descrizione tipo “0124.jpg”. Google e i vari motori di ricerca non capiranno mai a che sito fa riferimento una dicitura così.

Ogni foto deve contenere le keywords della pagina e almeno l’indirizzo del sito. E’ un lavoro lungo ma qualcuno dovrà pur farlo…

7 – PLUG IN

Ogni sito deve contenere al massimo 10/15 plug in utili ed efficienti. Non esagerate, non sovraccaricate il vostro sito o blog di inutili plug in con decine di funzioni poco interessanti. E ricordatevi di inserire i bottoni di condivisione

8 – SOCIAL

Ricordatevi di aprire una pagina su Facebook che parli del vostro sito, ma anche su altri social. Quelli più quotati e che aiuteranno l’indicizzazione sono, oltre a Facebook, Twitter, Instagram e Google+. Non essere presenti sui social equivale a non esistere, oggi.

9 – SEM

La Sem (search engine marketing) di un sito è importante solo dopo che avrete svolto i punti sopra nel migliore dei modi. E’ praticamente inutile pagare per delle campagne di advertising su Google o sui social se la landing page (pagina di arrivo) del vostro sito è mal indicizzata o ma scritta. Porterete gente al vostro sito ma dopo la prima riga se ne andrà dato che un sito poco accattivante e con testi mal scritti fa scappare gli utenti. Concentratevi sul sito e poi penserete alle campagne pubblicitarie.

10 – CONTENUTI

Ricordate che un sito deve avere contenuti interessanti, corretti. Niente invenzioni, niente fronzoli. Contenuti chiari, pagine chiare e ben scritte. In questo modo un utente tornerà più volte a trovarvi.

Spero che questi semplici consigli vi serviranno per capire un po’ di più cosa c’è dietro alla realizzazione di un sito web funzionale. E capire che il lavoro di un bravo web master è quello di creare un sistema che funzioni. E’ per questo che un sito web ha un costo, spesso alto rispetto a molti improvvisati che decidono di far da soli e poi vi consegnano un sito che non funziona, o peggio va in crash.

Se volete un preventivo per un lavoro ben fatto, scrivetemi

richiedi_preventivo lm studios

A presto con altri consigli sulla ottimizzazione e indicizzazione di un sito.

Ecco un bell’esempio di sito web e blog che funziona. www.genoabiketour.com

 

 

LMStudios

QUALI SONO I MIGLIORI SCATTI 2015?

Come ogni fine anno, le classifiche si sprecano.

Anche il 2015 ha le sue. Le foto di moda migliori, le foto naturalistiche più belle, i ritratti più eloquenti,

le foto di guerra più crude, le foto più originali, eccetera, eccetera, eccetera.

Ma quali sono ufficialmente i 10 scatti più belli, più originali, quelli più emozionanti?

Certo, ci sono quelli del National Geographic, quelle delle agenzie di fotografia e poi ci sono le classifiche di Instagram, Loveyourpics, Flickr, Facebook.

Foto divertenti, foto con effetti, foto ritoccate, foto naturali, foto innaturali…

Certo, la fotografia è un’arte e come tale è soggettiva.

Ma la tecnica, quella non si può rendere soggettiva, quella è dichiaratamente oggettiva.

Dunque quali sono questi 10 top scatti del mondo?

A voi l’ardua scelta di navigare nel web e di scovarle e, se vi va, di raccontarcele o di

inviarcele via email o taggandoci su facebook.

Oppure se credete che il miglior scatto del 2015 sia il vostro, beh, allora mandatecelo via email o condividetelo.

Saremmo bel lieti di nominarvi TOP PHOTOGRAPHER LMSTUDIOS 2015.

Auguri!!!

LMStudios

NASCE COLLEZIONEPRIVATA.ORG: UNA NUOVA GRANDE COLLABORAZIONE

Grazie alla collaborazione tra LMStudios, il Direttore Creativo Marco Bertani e Mariangela Guido, nasce a Genova Collezione Privata (www.collezioneprivata.org)

Non un semplice sito, ma un portale, con decine di aziende presenti, partnership con le migliori realtà genovesi che, oltre ad occuparsi di eventi, aiuterà le aziende nella reciproca promozione e collaborazione puntando tutto sulla sinergia.

LMStudios, oltre ad aver creato il nome, il brand e aver curato la realizzazione del sito web, si occuperà anche di tutta la comunicazione, la parte social e seguirà Mariangela Guido nella realizzazione di tutti gli eventi, tra i quali ricordiamo:

  • Inaugurazione Collezione Privata – white party
  • Compleanno Collezione Privata presso Spazio Genova Fiat, black and flou party
  • Evento Collezione Privata presso Spazio Genova Fiat, Italian party
  • Nuova Alfa Romeo Lancia presso Spazio Genova
  • Eventi Jaguard e Range Rover
  • Eventi Gismondi Jewelry

Tutti gli eventi vedranno la partecipazione, la direzione artistica e creativa a cura di LMStudios e la regia di Marco Bertani che aiuterà Mariangela Guido, creando tutta la parte di comunicazione (inviti, volantini, articoli, stampa, web, social)

 

LMStudios