• +39 010 4550378
  • info@lmstudios.it

Archivio dei tag video

Genoa CFC: LMStudios firma lo spot per la nuova campagna abbonamenti 2017/2018

Il nuovo spot per la campagna abbonamenti del Genoa CFC, lo abbiamo firmato noi di LMStudios.

Con la regia di Marco Bertani, lo spot è stato un successo di view.

Pubblicato sul profilo Facebook ufficiale del Genoa, in poche ore ha raggiunto oltre 90mila visualizzazioni.

Ecco lo spot e il video backstage girato nei giorni di set.

VIDEOMARKETING: il nuovo modo di fare pubblicità online

Videomarketing

cioè fare promozione

attraverso un video online

(spot, virale, trailer, content, commercial, web series)

La nuova frontiera della pubblicità.

Il nuovo modo di comunicare:

Il 2017 e il 2018 saranno gli anni

in cui ci sarà l’esplosione del videomarketing.

Ecco i motivi della rivoluzione del web che sta arrivando.

1

Le immagini ci rimangono più in testa rispetto ad un libro o a delle cose ascoltate. Il videomarketing aiuta a far ricordare quello che vogliamo far acquistare.

2

Pensate a quante parole ci vogliono per raccontare uno spot di pochi secondi, per descrivere tutte le emozioni che possiamo provare scaturite dalle immagini. Con il videomarketing raccontiamo quello che vogliamo in pochi secondi.

3

Il video cattura l’attenzione e fa rimanere incollato al monitor il telespettatore molto più di un post o di una fotografia. 

4

Non serve un video di ore per comunicare un concetto, descrivere una emozione o far vedere un prodotto/servizio. Il videomarketing aiuta a vendere in pochi secondi.

5

 

Sicuramente vi ricordate di spot famosi con delle canzoncine altrettanto famose che ci ricordano un prodotto che abbiamo acquistato migliaia di volte. Il videomarketing aiuta a creare nuovi followers.

6

Se vediamo un prodotto in TV siamo sicuri che si tratti di qualcosa di buono, di sano, di una azienda seria che investe sul proprio prodotto o servizio.

7

Se in un video sono presenti dei video, degli spot, la permanenza sul sito aumenta di oltre il 70%. Lo sapevi?

8

Siamo circondati dalle immagini e chi prima arriva, prima ottiene risultati.

Il videomarketing sarà il futuro.

9

Non servono lingue per comunicare con le immagini. Una emozione è una emozione e si descrive con un bel video e una colonna sonora giusta.

10

I video si possono vedere su qualsiasi dispositivo mobile e in qualsiasi ora del giorno o della notte e in qualsiasi posto.

Per essere all’avanguardia e aumentare le vendite con il videomarketing, bastano investimenti di poche centinaia di euro.

Un video parte dai 500,00 euro.

Poco se si considerano tutti gli aspetti positivi.


PREVENTIVO PER REALIZZAZIONE VIDEO



GUARDA QUESTO LINK PER SCOPRIRE ANCORA DI PIU


 

 

 

UN REGALO ORIGINALE PER NATALE? UN CORSO DA VIDEOMAKER

ANCHE TU PUOI DIVENTARE VIDEOMAKER

Impara a girare un video

(con telecamera, smartphone, gopro e reflex)

Impara a montare e condividere

Impara ad ottenere visualizzazioni e

monetizzare il tuo lavoro

Diventa operatore video

(potrai proporti a lavorare per Sky, Mediaset, Rai, Dmax, Magnolia, Frematlemedia)


 


Diventa montatore video

Diventa Youtuber

o lavora con i migliori youtube del momento

Un corso per capire trucchi, segreti e sbocchi professionali di una professione del futuro.



 

Il CORSO PER VIDEOMAKER

da gli strumenti e le basi

per capire il mondo dell’immagine.



Una bella idea, un bel regalo di Natale

soprattutto ad un giovane appassionato

di cinema o tv.

Il corso inizierà a fine gennaio/inizio di febbraio 2017

Totale 5 incontri da 2 ore (10 ore) presso LMStudios (Genova Foce)

Costo del corso: € 350,00

Per candidarsi è sufficiente compilare il form sotto.

COMPILA IL FORM E

ISCRIVITI ADESSO O

REGALA IL CORSO

 


CORSO VIDEOMAKER - FORM ISCRIZIONE


 

L’IMPORTANZA DEL VIDEO NEL BUSINESS ONLINE

Come mai i video sono così importanti nello sviluppo del nostro business online?

Consideriamo che oggi, ogni giorno, vengono visti oltre 300 milioni di contenuti video.

Video sui social network, video inviati tramite smartphone, video condivisi.

Per non parlare di serie tv, serie web, piattaforme online che funzionano e sono in costante crescita (Skygo, Netflix, ecc.)

Oggi il video, più di qualsiasi altra cosa, attira l’attenzione dell’utente facendolo rimanere sul nostro sito o sulla nostra pagina social.

Chiaramente il video deve avere delle caratteristiche ben precise.

Non possiamo sperare di promuovere la nostra attività se i nostri video sono girati male, poco accattivanti, lunghi, con musiche impersonali, con speaker che non hanno una buona dizione, in inglese maccheronico.

Oggi il pubblico vuole due cose da un video:

  • 1 – la perfezione (se si tratta di un video istituzionale)
  • 2 – l’imperfezione (se si tratta di un video virale)

Molti clienti mi chiedono sempre più spesso di realizzare video virali.

Sbagliato. Un video virale, per sua natura, non è studiato a tavolino ma nasce e si sviluppa indirettamente, senza un vero motivo.

Sono moltissime le persone e gli studiosi che hanno provato a capirne il fenomeno virale, ma la cosa è risultata molto complessa.

Faccio un esempio: voi siete in casa, state guardando la tv e vostro figlio vi sta riprendendo con il cellulare. Improvvisamente il cane vi sale sulle gambe e voi balzate dallo spavento.

Il video viene messo on line da vostro figlio per ridere della vostra reazione e il video, in pochissimo tempo, diventa virale e visto da milioni di utenti.

Come mai?

Innanzitutto la spontaneità dell’avvenimento è di fondamentale importanza.

Poi sicuramente sarà un video “sporco”, quindi con inquadrature mosse, problemi di luce, con rumori e risate di sottofondo.

E poi sarà corto, veloce, di facile condivisione su tutti i device.

I primi a guardarlo saranno i vostri amici, poi i parenti, gli amici degli amici e in un attimo si sarà sviluppato nella rete senza che voi possiate fare nulla.

Poi, dopo qualche periodo, lo stesso video verrà inserito all’interno di una Fail Compilation (video con errori, cadute, papere) ed ecco che voi diventerete famosi, vostro malgrado.

Sono sicuro che state già pensando di girarne uno, vero?

Beh, provate, ma dubito che la reazione “spontanea” vi farà acquisire utenti.

Il virale è una cosa che nasce senza motivo. Non esistono regole scritte.

Il video, però istituzionale o comunque con all’interno il vostro prodotto da promuovere, è qualche cosa di fondamentale che va fatto seguendo delle regole ben precise.

Ve ne elenco alcune:

  • DURATA: un buon video istituzionale non deve durare oltre i 2/3 minuti. Uno spot per i social al massimo 15/30 secondi. Un video virale anche pochi secondi.
  • RIPRESE: il più possibile fatte bene, da un professionista. Diffidate di chi usa attrezzature obsolete o chi vi dice “tanto va sul web, posso girarlo anche con un telefonino”. A parte che oggi i cellulari hanno delle fotocamere di tutto rispetto, ma la scelta della location, le luci, le inquadrature, il montaggio, non sono assolutamente da sottovalutare se volete che il video tenga lo spettatore incollato.
  • STORIA: oggi più che mai la storia che dovete raccontare, anche in pochi secondi, deve essere unica, accattivante, provocante e sincera. Non prendete video già fatti con l’intenzione di copiarli. Prendete piuttosto un creativo, qualcuno che vi dia una idea sensata, nuova.
  • MUSICA: si parla sempre di musica freeware (gratuita) e musica edita. Certo, un video con una canzone famosa funziona sempre, ma potete sempre ricorrere ad un bravo musicista che vi creerà la giusta colonna sonora, unica e particolare, che vi distinguerà dal resto dei video online.
  • SPEAKER: se il vostro pubblico sono gli americani, il video deve essere in inglese. O in lingua originale, o doppiato o con sottotitoli (che comunque distolgono sempre lo spettatore) il vostro video deve essere realizzato per il target al quale vorrete farlo vedere.
  • BUDGET: oggi potete realizzare un bel video con poche centinaia di euro o con migliaia di dollari. Tutto dipende da quanto voi sarete disposti ad investire nel progetto e quanto credete nel video per promuovere il vostro prodotto.

Ricordate che alla base di tutto vi è l’idea. Poi un video può essere girato in economia (ma bene, con giuste inquadrature e montaggio) oppure con dispendio di grandi energie, ma se alla base manca l’idea, potete starne certi: non sarà mai un successo.

Pensate bene al messaggio che dovete lanciare, a come si sposa con il vostro prodotto.

Poi il video potrà anche essere una inquadratura fissa, su un fondo bianco, senza parole, ma con una personalità e una forza maggiore rispetto ad altri spot con elicotteri, attori, comparse, ecc.

Chiaramente ogni video avrà una propria entità, una vita propria e un ciclo.

Molti clienti mi dicono: ma io il video ce l’ho già. Certo, ma se lo avete realizzato due anni fa, provate a pensare che sarebbe ora di cambiare, di girarne uno nuovo.

Video più vecchi di un anno sono da rifare.

La tecnologia avanza, lo stile narrativo e registico cambia, le attrezzature cambiano. Ieri c’era l’HD, poi il Full HD, oggi il 4K, domani l’8K e oltre. E tutto in pochissimi anni.

Oggi viene usato molto il time lasse, lo slow motion, i droni e i flair (effetti di luce) rispetto alle inquadrature classiche, alle carrellate stile anni ’80.

Oggi il taglio di un video deve essere veloce, magari anche un po’ mosso (ma sempre stabilizzato).

Quindi un video vecchio si vede, eccome.

Investite bene i vostri soldi. Non affidatevi al ragazzo che ha appena acquistato la macchina fotografica che realizza anche video, solo perché costa poco.

Pensate al messaggio che volete lanciare, dormiteci sopra, scrivetelo e quando sarete pronti, affidatevi a qualcuno che sappia quello che fa, che ha oltre alle attrezzature anche la cultura moderna di capire che ogni giorno le cose cambiano. E voi dovrete cambiare insieme al vostro prodotto.

 

Se vi è piaciuto il mio articolo…condividetelo!!!!

 

SARDEGNA: UNA NUOVA PRODUZIONE PER IL TURISMO

LMStudios e Marco Bertani firmano la produzione e la regia di un nuovissimo video dal titolo “Sardegna: from sky to sea”, un inedito sguardo della meravigliosa isola dall’alto e dal mare.

sardegna

Un video unico che in due minuti raccoglie immagini inedite delle più belle spiagge della Sardegna: la Pelosa di Stintino, Capo Testa, Santa Teresa di Gallura, Spargi, Budelli, La Maddalena, Palau.

“Abbiamo voluto regalare questo contenuto a tutti gli amanti della Sardegna sperando di aver fatto un gradito omaggio e speriamo altresì che il video oltre che essere condiviso, verrà utilizzato per far capire a tutti i turisti le meraviglie che abbiamo nel nostro paese”.

Il video è on line da poche ore (15/09/2016) e sta riscuotendo enorme successo anche dagli operatori turistici e dalle istituzioni.

Non resta altro da fare che guardarlo e condividerlo. Buona visione!!!

CLUBESSE SI AFFIDA A LMSTUDIOS

club esse sardegna calabria sicilia lmstudios lm genova (1)

Club esse, il noto Tour Operator di Roma, specializzato nelle vacanze in villaggio, si affida ancora a LMStudios per la realizzazione della propria immagine aziendale.

Dopo i video e i servizi fotografici delle strutture turistiche estive 2015, anche per l’Hotel Pila 2000 di Pila è stato realizzato, le scorse settimane, il video promo e il servizio foto degli interni ed esterni.

Nei prossimi giorni sui nostri canali si potrà vedere il lavoro svolto.

A questo link si possono vedere i lavori realizzati la scorsa estate.

Durante la prossima estate, inoltre, verranno realizzati, sempre da LMStudios, i video e i servizi foto delle strutture turistiche di nuova acquisizione del Tour Operator romano, che ad oggi conta ben 14 tra Sardegna, Sicilia, Calabria e Abruzzo.

Una collaborazione duratura e proficua che segna la grande stima del mondo del turismo nei confronti del nostro studio, da sempre impegnato nello sviluppo del turismo in Italia grazie alle immagini.

Link al sito ufficiale Club Esse

club esse sardegna calabria sicilia lmstudios lm genova (2)